Matteo Renzi funambolo sul baratro economia. Scalfari: rischio commissariamento

Pubblicato il 17 febbraio 2014 8:20 | Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2014 21:46
Matteo Renzi funambolo sul baratro economia. Scalfari: rischio commissariamento

Eugenio Scalfari a Matteo Renzi: se fallisci in economia, piangeremo tutti

“Dalla politica economica dipenderà il successo del governo di Matteo Renzi o la sconfitta sua e del suo partito”

sentenzia Eugenio Scalfari su Repubblica e ha ragione. Ora il mondo della finanza internazionale sembra scommettere su Matteo Renzi: sale la Borsa, cala lo spread. Acquisti e vendite di titoli azionari o di debito dipendono dalla fiducia nelle prospettive di un Paese o di una azienda.

Matteo Renzi ha trasmesso una impressione di cambiamento che giustifica la scommessa.

Ma come Mosca non crede alle lacrime, i mercati aspettano “la consegna” (delivery), la realizzazione delle promesse. E qui Scalfari è severo quanto essenziale:

“Quello che Matteo Renzi vuole fare e i problemi che dovrà affrontare sono gli stessi del governo Letta, indicati e aggiornati nelle proposte da lui inviate alla direzione del Pd e giudicate da Renzi come contributi (marginali) ma non erano solo contributi, era l’elenco del fattibile, in parte già in corso di attuazione e positivamente considerato dalle autorità europee e dalla Bce di Mario Draghi.

“Ora è il programma di Renzi ma con una differenza non da poco: Renzi vuole andare oltre le coperture previste dagli impegni europei, come vuole Squinzi, come vuole la Camusso, come vuole Vendola, cioè le parti sociali e la destra come la sinistra. Ma possono fare queste operazioni in barba all’Europa e agli impegni assunti dal governo precedente?

“Questa è la domanda e la risposta è questa: se rispetta gli impegni con l’Europa il suo governo sarà eguale a quello di Letta e non molto più veloce nelle realizzazioni; se non li rispetta innescherà il commissariamento europeo e i sacrifici ancora maggiori sugli italiani”.