Matteo Salvini niente Nigeria. Meglio i talk show anche se..

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2015 10:01 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2015 10:08
Matteo Salvini (foto Ansa)

Matteo Salvini (foto Ansa)

ROMA – “Quando negli Stati Uniti – scrive Stefano Feltri del Fatto Quotidiano – chiedevano l’impeachment di Bill Clinton, il punto non erano i suoi rapporti con una stagista. Ma che avesse mentito agli americani. Che credibilità può avere come presidente uno che racconta balle?”

L’articolo di Stefano Feltri: Per mesi il leader della Lega Nord Matteo Salvini rispondeva con la stessa frase a chi gli contestava scarsa empatia verso gli immigrati che muoiono nel Mediterraneo. Diceva: “Andrò in Nigeria”. Spiegava: “Faccio quello che dovrebbe fare Renzi, andare a chiedere ai ministri nigeriani: come possiamo aiutarvi a evitare questo esodo?” (17 aprile). Doveva partire in estate. Poi non ha trovato il tempo, la Nigeria può attendere, i talk show no. Adesso assicura che andrà a settembre, dopo le vacanze. Morale: che credibilità può avere un politico che parla solo di immigrazione e non trova il tempo di occuparsene davvero?