Maurizio Landini (Fiom) star di Ballarò, share 13%‏

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2014 9:28 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2014 9:31
Maurizio Landini (Fiom) star di Ballarò, share 13%‏

Maurizio Landini a Ballarò

ROMA – I dati Auditel non lasciano dubbi: i pubblici dell’informazione televisiva hanno preferito rimanere su Rai 3 per vedere Ballarò che non migrare su La7 a seguire Di martedì.

Scrive Francesco Siliato sul Sole 24 ore:

Il programma condotto da Massimo Giannini sulla terza rete Rai produce un ascolto medio di 2,5 milioni di persone (24% di permanenza) contro i 755mila del talk show di Giovanni Floris (13% di permanenza). La quota d’ascolto di Ballarò è dell’11,8% con Di martedì ferma al 3,5 per cento. Il programma di Floris riesce comunque ad allontanare spettatori da Rai 3: rispetto alla prima puntata del 2013 Ballarò perde 527mila spettatori. Quattro milioni di persone hanno praticato lo zapping tra i due programmi, preferendo sostare più su Rai 3 che su La7. La maggior forza d’attrazione della rete pubblica è dimostrata anche dai fan di Ballarò, oltre il 60% di chi ha seguito almeno cinque puntate per almeno cinquanta minuti dell’edizione 2013-14 allora condotto da Giovanni Floris ha seguito anche questa prima puntata, solo un quarto di loro ha seguito Di martedì.

Anche sulla visione in differita Ballarò ha destato più curiosità, in tremila hanno premuto il tasto “pausa” del decoder per poi proseguire la visione di Ballarò; la stessa operazione è stata compiuta da 1.700 spettatori Di martedì. I picchi d’ascolto più elevati delle due trasmissioni corrispondono agli interventi di Maurizio Crozza e Roberto Benigni. Per il resto gli ascolti più alti sono raggiunti da Romano Prodi, ospite di Ballarò (che però fra l’inizio e la fine del suo parlare ha perso il 7% di ascolto) e dal servizio sui mutui proposto da Di martedì. Quest’ultimo coincide con un break pubblicitario di Ballarò.

A proposito dei break, in media soltanto il 32% di chi ha praticato la fuga dai break di Rai 3 si sposta su La7. A parte il picco di Crozza e la coincidenza con un break del concorrente, il momento più seguito del programma di Floris corrisponde all’intervento dell’imprenditore Guido Martinetti, unico ospite a trattenere all’ascolto un milione di persone. Su Ballarò è il segretario della Fiom Maurizio Landini ad ottenere l’incremento maggiore (+13% tra inizio e fine del suo primo intervento); segue, con il +12%, il sottosegretario Graziano Del Rio.