Rassegna Stampa

Quanto vale Twitter? Massimo Sideri sul Corriere della Sera

Quanto vale Twitter? Massimo Sideri sul Corriere della Sera

Quanto vale Twitter? Massimo Sideri sul Corriere della Sera

ROMA – Ma quanto vale, davvero, Twitter? Come per Facebook adesso anche Twitter, passati gli entusiasmi iniziali, sembra andare incontro a nuove bocciature dal mercato, un mercato bipolare come scrive Massimo Sideri sul Corriere della Sera:

Deve essere una sorta di disturbo bipolare quello che il mercato mostra di soffrire in tema di social network. Anche se Facebook resta una storia a sé (nel 2012 ci furono polemiche sul ruolo delle banche d’affari e al Nasdaq fu comminata una multa di 10 milioni per le irregolarità nel trading), le similitudini con Twitter iniziano a delinearsi. La cartella clinica dei due pazienti mostra un esplosivo entusiasmo iniziale seguito da quelli che potremmo chiamare i «soliti sospetti»: sarà sostenibile il business di post e tweet? Ora per Twitter è il momento dei dubbi amletici: mentre Facebook corre ormai sopra i 100 miliardi di capitalizzazione, la società dei cinguettii ha subìto ieri una nuova bocciatura. Dopo Morgan Stanley che a inizio settimana aveva consigliato di sottopesare l’azione con un target a 33 dollari, ieri è stata Cantor Fitzgerald a rivedere al ribasso da «hold» a «sell» il giudizio su Twitter. Cantor Fitzgerald fissa il prezzo target per il sito di micro-blogging a 32 dollari per azione a fronte di un massimo post Ipo di 74,47 dollari e di un prezzo in Borsa sopra i 60 dollari. Magari le banche d’affari sono troppo pessimiste. Ma, in ogni caso, il prezzo di quotazione è stato di 26 dollari: come dire, anche a 32 dollari l’effetto Grand canyon di Facebook (il titolo era partito dall’alto, sprofonda per poi risalire) sarebbe scongiurato. Forse perché Twitter ha le ali.

To Top