Rai al tempo di M5s e Lega, tg e reti: chi lascia, chi sale, chi arriva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 marzo 2018 14:35 | Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2018 14:36
Rai, cominciano le grandi manovre post voto

Rai, sta passando il carro Lega-M5S: “La corsa dei dirigenti a evitare la ghigliottina”, La Stampa

ROMA – Tempo di grandi manovre in Rai, dirigenti e conduttori, vertici e amministratori sono sul chi va là, chi in ansia  e chi pronto a saltare sul carro vincente del momento targato Lega e M5S.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

A luglio peraltro scade il consiglio di amministrazione e non è la sola incognita, perché il rebus governo che impegna il Parlamento si riverbera intatto e irrisolto fino a Viale Mazzini.

Michela Tamburrino su La Stampa esercita la sua intelligenza a decifrare mosse e strategie, a delineare una geografia diversa dei rapporti di forza, del chi piace a chi, geografia che muta al variare degli umori dei leader di partito forse i primi a non sapere quali pesci prendere. Nei corridoi Rai si immaginano il confabulare, le occhiate, i bisbigli, i pizzini… Per ora, racconta la giornalista, si registra una Elisa Isoardi, la fidanzata di Salvini, aggirantesi con fare da zarina pregustando il ritorno davanti a telecamere e fornelli de La Prova del cuoco.

All’indomani di un risultato elettorale spiazzante, sulla poltrona stabile del Direttore Generale Mario Orfeo non punta più nessuno. Nominato da Renzi, amico di Maria Elena Boschi, non sgradito agli azzurri del Cavaliere, sconterebbe l’antipatia che hanno per lui Matteo Salvini e Luigi Di Maio, pur se si vocifera di un abboccamento pentastellato del Dg teso a scongiurare questa ipotesi. Più realisticamente per Orfeo si parla di una direzione in un grande quotidiano come potrebbe essere il Sole 24 Ore o addirittura di un posto di gran riguardo a Mediaset, grazie ai buoni uffici di Gianni Letta che lo stima da sempre. […]

[…] Anche la presidente Monica Maggioni si sta guardando intorno. La regina della diplomazia, molto capace anche nelle relazioni personali ha buone carte in mano. Per lei si parla di un canale in lingua inglese a cui Maggioni tiene molto. Al fine di garantirsi questa opportunità potrebbe accelerare i tempi e farsi nominare dal Consiglio di Amministrazione attualmente in carica. Effetto domino che scardina anche i direttori di Rete e di Tg mentre nel Cda si danno per certi il ritorno di Fabrizio Del Noce come consigliere per la Lega e la permanenza di Carlo Freccero sempre per i Cinque Stelle anche se l’ex direttore scalpita per riprendersi il prodotto. Grande rientro in Rai di Milena Gabanelli, andata via da viale Mazzini sbattendo la porta e molto amata dai Cinque Stelle. (Michela Tamburrino, La Stampa)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other