Rc auto, Luigi Di Maio (M5s): “Abbiamo la soluzione, votatela”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 luglio 2015 10:45 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2015 10:45
Rc auto, Luigi Di Maio (M5s): "Abbiamo la soluzione, votatela"

Assicurazione auto

ROMA – “Oggi le commissioni bilancio e finanze della Camera inizieranno a discutere il ddl sulla competitività al cui interno c’è proprio il capitolo sull’Rc auto. Ed è questa l’occasione giusta per confrontarci”. Lo afferma l’esponente M5S e vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, che intervistato dal Mattino sottolinea

“il Movimento Cinque Stelle è pronto a spogliarsi dei simboli di partito e invita tutti i parlamentari a partecipare per mettere giù anche una proposta diversa, se serve. Purché sia corale e punti a neutralizzare queste vergognose differenze tra il Nord e il Sud del Paese”.

Spiega l’emendamento dei 5Stelle: l’obiettivo “è premiare i virtuosi”.

“Inizieremo con la prima classe. Le imprese di assicurazione sono tenute a riconoscere sia in sede di rinnovo che di nuovo contratto” “una tariffa-premio ai contraenti o agli assicurati che non abbiano denunciato sinistri negli ultimi cinque anni. Questa tariffa-premio dovrà essere riconosciuta con l’applicazione del premio più basso previsto sull’intero territorio nazionale, da ciascuna compagnia di assicurazione, per la corrispondente classe universale di rischio di assegnazione del singolo contraente-assicurato”.

“Ai contraenti e o assicurati che non abbiano denunciato sinistri negli ultimi otto anni – spiega ancora Di Maio – è ulteriormente riconosciuta” “una significativa riduzione del premio, in misura direttamente proporzionale alla percentuale di sinistrosità rilevata nel territorio dalla medesima impresa”.

“Il mancato rispetto da parte dell’impresa assicuratrice dell’obbligo di riduzione del premio – avverte l’esponente Cinque Stelle – comporta l’applicazione alla stessa impresa” “di una sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 euro a 40.000 euro e la riduzione automatica del premio di assicurazione relativo al contratto in essere”.