Repubblica pronta a combattere. Tommaso Di Francesco, Il Manifesto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2015 12:13 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2015 12:13
Repubblica pronta a combattere. Tommaso Di Francesco, Il Manifesto

Repubblica pronta a combattere. Tommaso Di Francesco, Il Manifesto

ROMA – “Tri­poli: Agite o l’Is arriva a Roma”, così ieri l’apertura del quo­ti­diano la Repub­blica. Una gros­so­lana bugia – scrive Tommaso Di Francesco del Manifesto – non in un box a mar­gine di pagina ma nel tito­lone della prima”.

L’articolo di Tommaso Di Francesco: Per­ché il governo che appog­gia i raid aerei dell’Egitto è quello di Tobruk, quasi al con­fine con l’Egitto, soste­nuto dalle truppe del gene­rale Haf­tar e, manco a farlo appo­sta, rico­no­sciuto dal Cairo. Lo guida Abdul­lah al Thani che infatti chiede all’Occidente un’offensiva aerea per sta­nare i «jiha­di­sti che con­trol­lano Tri­poli, altri­menti la minac­cia dila­gherà nei Paesi euro­pei e spe­cial­mente in Italia». Al con­tra­rio, il governo di Tri­poli della coa­li­zione isla­mi­sta Fajr Libya, gui­dato da Omar al Hassi ha con­dan­nato l’intervento egi­ziano e ha invi­tato a mani­fe­stare «con­tro i raid del ter­ro­ri­sta Abdel Fat­tah al Sisi e la sua aviazione». Un governo così insi­gni­fi­cante quello di Tri­poli che ieri, con le forze di Misu­rata, ha ricon­qui­stato Sirte alle mili­zie dell’Is. Insomma, la situa­zione è un po’ più com­pli­cata della sem­pli­fi­ca­zione «repubblicana» (…).