Roma, molestata mentre torna a casa in bici: arrestato algerino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 8:05 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 17:49
Roma, molestata mentre torna a casa in bici: arrestato algerino

Roma, molestata mentre torna a casa in bici: arrestato algerino

ROMA – Pesantemente molestata da un uomo mentre era in bicicletta, la donna, pur rischiando di perdere l’equilibrio e cadere in terra, ha trovato la forza di reagire, divincolarsi e chiedere aiuto. È accaduto giovedì sera, 25 settembre, sulla via Cristoforo Colombo.

E nello stesso punto, ha rivelato agli investigatori la donna, qualche sera prima le era capitata la stessa cosa. Anche l’uomo era lo stesso.

Scrive Il Messaggero:

L’altra sera la vittima si trovava a bordo della propria bicicletta di ritorno a casa: improvvisamente ha sentito afferrarsi per un braccio da un giovane che ha cercato di palpeggiarle il seno. Lo scatto improvviso della ragazza ha permesso all’uomo solo di sfiorarle parte del seno. Nel frattempo, la donna, riuscita a divincolarsi, ha iniziato a gridare facendo desistere il maleintenzionato che si è allontanato dal posto. Ha telefonato così al fidanzato che ha avvertito il 113.

Grazie alla descrizione fornita dalla ragazza, gli agenti del Reparto Volanti, intervenuti sul luogo del fatto, sono riusciti ad individuare l’aggressore che si trovava ancora nelle vicinanze. Bloccato un cittadino algerino di 25 anni. La ragazza ha raccontato ai poliziotti che già nei giorni scorsi lo stesso uomo le aveva rivolto alcuni apprezzamenti a sfondo sessuale proprio nello stesso luogo dove l’aveva aggredita.