Rosanna Lau e il post su Fb: “Pentita? Sì, ma…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Dicembre 2015 11:06 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2015 11:06
Rosanna Lau e il post su Fb: "Pentita? Sì, ma..."

Il post di Rosanna Lau sulla donna uccisa a Parma

ROMA – Rosanna Lau è la delegata (ora ex delegata) del sindaco 5 Stelle Antonio Cozzolino di Civitavecchia. È lei che, su Facebook, ha scritto quel post dove sosteneva che Alessia Della Pia, la 40enne massacrata a Parma dal convivente tunisino che prima l’ha brutalmente picchiata, poi infilata nella vasca da bagno e infine trascinata priva di vita sul pianerottolo, “se l’è cercata”.

Intervistata da Ernesto Menicucci per il Corriere della Sera, Rosanna Lau ha spiegato che

“volevo solo e sprimere la mia rabbia. Le stesse cose le dissi a mia sorella, che veniva picchiata dal suo compagno. E dissi così anche alla madre di un ragazzo, che morì in moto per averla ripresa quando portava il gesso… Dico quello che penso”.

Cioè la colpa è delle vittime, non dei carnefici? E magari vale anche per gli stupri… “No quello no, è diverso”.

Ma ci tolga una curiosità: cosa gliene importava di commentare un fatto capitato a Parma, a giorni di distanza? “Ero sul divano, stavo guardando la televisione, sentivo tanti commenti sbagliati…”.

E non si è pentita dopo? “Un po’ sì, specie di non aver ascoltato il consiglio di mio padre”. Sarebbe? “Contare fino a dieci prima di parlare” (…)