Saipem, Fondo Strategico Italiano della Cdp potrebbe entrare nel capitale: titolo fa -7%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2015 14:04 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2015 14:04
Saipem, Fondo Strategico Italiano della Cdp potrebbe entrare nel capitale: titolo fa -7%

Saipem, Fondo Strategico Italiano della Cdp potrebbe entrare nel capitale: titolo fa -7%

ROMA – “Giornata di passione per Saipem – scrive e riporta la Stampa – a Piazza Affari. Il titolo, dopo essere stato sospeso, ha chiuso in calo del 7,08% pagando le indiscrezioni secondo cui il Fondo Strategico Italiano della Cdp potrebbe entrare nel capitale”.

L’articolo della Stampa: Il Fsi rileverebbe una parte della quota di Eni per circa un miliardo portandosi così attorno al 20% del capitale e consentendo al colosso petrolifero di ridurre la sua partecipazione poco sopra il 20%. In un secondo tempo, Eni e Fsi lancerebbero un aumento di capitale da 1,5 miliardi che sottoscriverebbero pro quota consentendo a Saipem di ridurre l’indebitamento (ora di 5,2 miliardi). La mossa è stata accolta negativamente perché un aumento di capitale diluirebbe l’utile per azione. «C’è un nuovo ad: lasciamolo lavorare, è competente, si è appena insediato e sta lavorando su Saipem al meglio». Così il numero uno dell’Eni, Claudio Descalzi, ha commentato le voci su Saipem, rinviando tutto a Stefano Cao. «Saipem è una società separata», ha sottolineato Descalzi.