Sampdoria-Genoa: Eto’o in dubbio, rossoblù in ritiro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Febbraio 2015 10:56 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2015 10:57
Sampdoria-Genoa: Eto’o in dubbio, rossoblù in ritiro

Sampdoria-Genoa, la copertina de Il Secolo XiX

GENOVA – A poche ore dal derby tra Sampdoria e Genoa ecco il punto a cura de ilsecoloxix.it in un articolo a firma di Dario Freccero ed Andrea Schiappaietra che riportiamo di seguito per la nostra rassegna stampa online.

Vigilie all’opposto, due modi di arrivare alla stracittadina completamente differenti. Il Genoa segue fedelmente la tradizione, va in ritiro dalla sera prima per avvicinarsi alla stracittadina cercando la massima concentrazione. Medesimo obiettivo ma altro metodo per Mihajlovic, che ieri pomeriggio ha dato appuntamento ai suoi giocatori per stamattina alle 10 al centro sportivo di Bogliasco.

Serata ognuno per conto suo, ritrovo al Mugnaini consgambata prevista intorno alle 11: un appuntamento non secondario visto che il tecnico serbo non ha ancora comunicato la lista dei convocati e solo al termine della mattinata si potrà conoscere con certezza il destino in particolare di Samuel Eto’o : recuperato in extremis o destinato a guardare il derby dalla tribuna?

Due modi di arrivare al derby diversi, si diceva.Mihajlovic ha scelto il modello inglese, dove è consuetudine per tutti, a ogni livello, ritrovarsi direttamente il giorno della partita. Gasperini, invece, opta per il ritiro tradizionale, tutti insieme verso la stracittadina. Qualche ora libera dopo l’allenamento di ieri pomeriggio, poi il ritrovo all’hotel Nh Marina, zona Porto Antico. Camere con vista galeone dei pirati per Perotti e compagni, nel giorno più lungo.

Perché l’attesa, soprattutto quando si gioca una gara così sentita, sembra non finire mai. Cosìil ritiro diventa l’occasione per fare quadrato, guardarsi negli occhi e avvicinarsi al match nel modo migliore. È utile soprattutto quando ci sono da inserire il più rapidamente possibile nel gruppo i giocatori nuovi: è il caso del Grifone, che a gennaio ha visto l’arrivo di otto rinforzi. Nelle serate di ritiro si fa blocco e buon punto di partenza è il gruppo solido che si è formato quest’anno: uno dei segreti del Genoa che si ritrova nei quartieri alti della classifica dopo almeno tre anni di grande sofferenza.

Se la Sampdoria deve risolvere l’enigma Eto’o, il Genoa attende il risveglio muscolare, programmato per le 11 al Signorini, per capire se Roncaglia può davvero essere del match. Ieri aveva ancora la febbre, non si è allenato con il resto dei compagni ma vuole esserci a tutti i costi. In ritiro avrà stanza singola, proprio per evitare di contagiare i compagni.

Il giorno più lungo inizia in maniera diversa per le due squadre ma poi il copione, man a mano che ci si avvicina alla gara, diventa più o meno lo stesso. Simili le ore di riposo e i menu. Poi il viaggio per Marassi.