Slot machine a Festa dell’Unità di Ravenna. E il Pd…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Settembre 2015 9:05 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2015 9:05
(foto Ansa)

(foto Ansa)

ROMA – Uno spazio dentro la Festa dell’Unità del Partito Democratico di Ravenna per pubblicizzare una casa da gioco e per giocare d’azzardo. La questione è stata denunciata, nell’ultimo giorno di festa, da Massimo Manzoli, fondatore del Gruppo dello zuccherificio, un’associazione attiva per la legalità e che contrasta il gioco d’azzardo. La vicenda è raccontata da Diodato Pirone del Messaggero.

Il Pd di Ravenna, che organizza la festa che si è aperta il 28 agosto e chiude stasera, ha ammesso l’errore e si è scusato. «Abbiamo sbagliato – ha detto Michele de Pascale, segretario del Pd di Ravenna – risparmio a tutti la supercazzola con mille
possibili scusanti (spazi espositivi e raccolta pubblicitaria non sono gestite da noi ma da un’agenzia esterna). Abbiamo commesso un errore nel non vagliare attentamente la lista degli
espositori e conseguentemente opporci a questa presenza nella nostra festa. Questo errore non lo commetteremo più a partire da questa sera e per gli anni a venire. La lotta contro il gioco d’azzardo è per noi una priorità assoluta e siamo chiamati a
dare il buon esempio. In questo caso, purtroppo, non lo abbiamo dato».