Telefònica lascia O2 al magnate cinese di H3g

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2015 10:59 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2015 10:59
Telefònica lascia O2 al magnate cinese di H3g

Telefònica lascia O2 al magnate cinese di H3g

ROMA – “Dopo il passaggio di mano della francese Sfr a Numericable e della brasiliana Gvt a Telefònica – scrive Vittoria Puledda di Repubblica – è ancora la compagnia spagnola (in uscita da Telecom Italia) ad aver concluso la cessione della sua partecipazione nella O2 inglese al colosso di Hong Kong Hutchison Whampoa, per circa 14 miliardi di euro (10,25 miliardi di sterline)”.

L’articolo di Vittoria Puledda: l miliardario asiatico Li Ka-Shing – il singolo uomo più ricco del continente – aveva annunciato in gennaio l’intenzione di acquisire l’operatore britannico specializzato nella telefonia mobile. L’operazione è ora soggetta all’approvazione delle autorità e dovrebbe chiudersi entro il 30 giugno 2016 «salvo alcune circostanze previste dal contratto per cui tale data potrebbe essere prorogata al 30 settembre 2016», si legge in una nota di Telefònica. Il gruppo spagnolo, prosegue ancora la nota, intende usare parte consistente dei proventi per ridurre il rapporto debito/ebitda sotto le 2,35 volte.
Per il magnate cinese Li ka-Shing si tratta della maggiore operazione realizzata finora all’estero, come importo (ha attività in cinquanta paesi). Questa mossa è molto sinergica perché in Gran Bretagna Hutchison Whampoa controlla già Three Mobile, la più piccola degli operatori telefonici mobili in Gran Bretagna (…).