Usa, rubano auto ma dentro c’è un bimbo: lo portano a scuola

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Novembre 2015 11:03 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2015 11:04
Usa, rubano auto ma dentro c'è un bimbo: lo portano a scuola

Usa, rubano auto ma dentro c’è un bimbo: lo portano a scuola

GHENT – Hanno rubato un’auto ma una volta saliti a bordo si sono accorti che sul sedile posteriore c’era un bambino di 8 anni. Così due ladri “gentiluomini” si sono premurati di accompagnare il piccolo a scuola per poi fuggire con la macchina della madre del ragazzino. La storia viene dalla città di Ghent, in Virginia, ma la racconta il Giornale di Sicilia:

Il bambino, la cui mamma lavora alle poste e comincia il turno mezz’ora prima che suoni la campanella della scuola, è abituato ad aspettare che arrivi l’orario per entrare in classe seduto in auto ad ascoltare musica. Quando i ladri si sono accorti della sua presenza, però, non si sono fatti prendere dal panico e gli hanno chiesto quale fosse la sua scuola; lo hanno accompagnato dicendo di essere stati incaricati dalla madre, e sono andati via.

Quando la signora si è accorta della scomparsa dell’auto, ma soprattutto di suo figlio, ha chiamato la polizia e denunciato l’accaduto. Non poteva immaginare, invece, che suo figlio fosse sano e salvo seduto nel suo banco. Inoltre, anche il furto si è concluso nel migliore dei modi poiché la donna aveva lasciato in macchina il suo iPhone e così non è stato difficile rintracciare il veicolo, mentre i ladri non sono stati individuati.