Gioco legale: nuovo proibizionismo? VIDEO INCHIESTA parte 3

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Marzo 2019 15:29 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2019 16:49
Gioco legale: nuovo proibizionismo? VIDEO INCHIESTA parte 3

Gioco legale: nuovo proibizionismo? VIDEO INCHIESTA parte 3

ROMA – Prosegue ancora l’ indagine di Blitz Quotidiano sugli effetti del “nuovo proibizionismo” che si profila sul gioco legale.  Con l’approvazione del Decreto Legge n.87/2018 meglio noto come “Decreto Dignità” il Governo ha introdotto una serie di limitazioni al settore tra cui il distanziometro, l’aumento della pressione fiscale, il divieto di pubblicità e le limitazioni orarie.

Per l’Italia il settore gioco d’azzardo legale rappresenta oltre l’1% del Pil nazionale e ogni anno porta nella casse erariali più di 10 miliardi di euro

Divieto di pubblicità, distanziometro, fasce orarie, aumento della pressione fiscale sono alcuni dei provvedimenti che fanno parte delle norme restrittive sul gioco d’azzardo legale previste dal Decreto Legge n.87/2018 meglio noto come “Decreto Dignità”, soluzioni necessarie o manovre proibizionistiche poco risolutive?

Il Presidente dell’INPS Tito Boeri parlando degli effetti sul lavoro dal Decreto Dignità ha stimato che questo produrrà la perdita di circa 8 mila posti di lavoro in un anno. Ai nostri microfoni ha parlato una dipendente di un’azienda del gioco legale che ha dichiarato:”Nella nostra azienda rimarranno a casa quasi 50 persone compresa la sottoscritta, ma come l’azienda per cui lavoro io ci sono altre centinaia di persone che rischiano il posto.”

Guarda la terza parte della nostra video inchiesta (clicca qui per la parte 1 e qui per la parte 2):