Acqua Guizza, ritirati alcuni lotti per presenza di stafilococco aureo: “Chi l’ha comprata la riporti indietro”

Rischio infezioni e intossicazioni da stafilococco aureo: chi ha comprato le bottiglie contaminate le riporti al supermercato.

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Agosto 2022 - 10:33
Acqua Guizza, ritirati alcuni lotti per presenza di stafilococco aureo: "Chi l'ha comprata la riporti indietro"

Acqua Guizza, ritirati alcuni lotti per presenza di stafilococco aureo: “Chi l’ha comprata la riporti indietro” (Foto di repertorio)

Ritirati alcuni lotti di acqua minerale Guizza: lo fa sapere il ministero della Salute segnalando il rischio infezioni e intossicazioni da batterio stafilococco aureo. 

Il richiamo riguarda alcuni lotti di acqua minerale naturale oligominerale da un litro e mezzo Fonte Valle Reale prodotta da Gran Guizza spa. Il rischio microbiologico è scattato per la presenza di Staphilococcus Aureus, un batterio che può causare anche gravi sintomi. 

Acqua Guizza, non consumare e restituire al punto vendita

Il ministero avverte chi ha acquistato i lotti a rischio di di “non consumare e restituire al punto vendita” le bottiglie di acqua contaminata.

I lotti interessati sono 10LB2202A e 08LB2208A confezione da 6 bottiglie data di scadenza 21/01/2024 – 26/01/2024, prodotti nello stabilimento di Gran Guizza Spa, in località Valle Reale, S. S. 17, 65026, Popoli (Pescara).

Acqua Guizza, che cos’è lo stafilococco aureo

Gli stafilococchi sono batteri presenti sulla pelle e nella cavità orale, spesso in maniera innocua o utile all’organismo.

Tuttavia in alcuni casi possono procurare sintomi anche gravi, in genere riguardanti la pelle.

In caso di intossicazione, è possibile andare incontro ai seguenti sintomi: nausea, mal di testa, dolori addominali forti e frequenti, diarrea, febbre e spossatezza.

In ogni caso l’eventuale intossicazione dovrebbe risolversi in maniera spontanea nell’arco di 24 ore. Maggiori rischi possono riguardare le persone immunocompromesse o l’infezione tramite lesioni cutanee.