Aids, sieropositivo a Londra guarisce, più nessuna traccia di Hiv. Secondo caso al mondo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2019 8:56 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2019 10:42
Aids, sieropositivo a Londra guarisce, più nessuna traccia di Hiv. Secondo caso al mondo

Aids, sieropositivo a Londra guarisce, più nessuna traccia di Hiv. Secondo caso al mondo

ROMA – Per la seconda volta da quando è scoppiata l’epidemia legata all’Hiv, il virus che causa l’Aids, un paziente a Londra sembrerebbe essere stato curato dall’infezione: lo riporta la rivista scientifica Nature, circa 12 anni dopo la notizia del primo paziente curato, anche se alcuno scienziati preferiscono parlare di “remissione” di lungo periodo.

La ricerca potrebbe rappresentare una svolta nella cura dell’Aids. Il primo paziente al mondo guarito era stato segnalato 12 anni fa. Entrambi sono stati curati con trapianti di midollo utilizzati per la cura del cancro. Nel suo discorso sullo Stato dell’Unione, il presidente Donald Trump aveva promesso di eliminare la piaga dell’Aids negli Stati Uniti nel giro di 10 anni. Secondo i dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, sono oltre un milione gli americani con l’Hiv, con 40.000 nuovi contagi ogni anno.

Quasi tre anni dopo aver ricevuto cellule staminali di midollo osseo da un donatore con una rara mutazione genetica che resiste all’infezione da Hiv – e più di 18 mesi dopo aver eliminato i farmaci antiretrovirali – i test non mostrano ancora alcuna traccia della precedente infezione da Hiv.

(fonte La Repubblica)