Fino a quando bisogna allattare i bambini? Almeno fino a 6 mesi

Pubblicato il 2 ottobre 2012 12:31 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2012 12:31

ROMA – Allattare un bambino? Secondo l’Oms si può fare tranquillamente almeno fino a 6 mesi. E, se non ci sono problemi, non c’è bisogno di alternare il latte ad altri cibi.Una raccomandazione però che almeno in Italia passa inosservata: se nei primi tre mesi allatta fino all’89% delle mamme, oltre i 3 mesi la percentuale scende al 50%. Il tutto a causa di alcuni pregiudizi (una fra tutte: dopo qualche mese il latte diventa “acqua”. Mentre invece mantiene le caratteristiche nutritive) e per problemi oggettivi, come la mancanza di sostegno nei luoghi di lavoro e le difficoltà di allattamento in pubblico.

Allattare, insomma, è scomodo e spesso non si hanno le informazioni giuste. “Dobbiamo compiere ogni sforzo per mettere le mamme in condizione di allattare – spiega Carlo Agostoni, ordinario di pediatria all’università di Milano – e di farlo il più a lungo possibile. Sfatando paure ancora diffuse che portano a supplementazioni inutili, come quella che il latte dopo mesi non sia più nutriente e ‘diventi acqua’”.