Antistaminici causa dell’infertilità maschile?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 marzo 2018 14:09 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2018 14:09
Antistaminici causa dell'infertilità maschile?

Antistaminici causa dell’infertilità maschile?

ROMA – Una rassegna di studi specialistici condotta in Argentina ha evidenziato un nesso, un possibile rapporto di causa, fra il consumo di farmaci antistaminici e l’infertilità maschile. Secondo gli scienziati (lo studio è pubblicato sulla rivista Reproduction), i test effettuati sugli animali segnalano come tra gli effetti collaterali vi sia un’influenza negativa sulla normale funzione testicolare.

In pratica, gli antistaminici (che si assumono per contrastare allergie, dall’orticaria alle punture di insetti) sarebbero coinvolti nella riduzione della produzione di ormoni sessuali maschili nei testicoli. Di qui insorgerebbero alterazioni morfologiche: meno spermatozoi e più lenti. Il fatto che i test siano stati condotti solo su animali lascia ampi margini di confutazione. Segnaliamo il commento di un esperto, il professor Enrico Heffler, docente di Malattie dell’apparato respiratorio di Humanitas University presso l’ospedale Humanitas di Milano, rilasciato al Corriere della Sera.

 

Per quanto riguarda questo studio quindi (non ancora pubblicato) bisognerebbe capire a quale classe di farmaci si riferiscono i dati è comunque su animali con dosi quindi molto più elevate di quelle che si trovano nei farmaci. Comunque – aggiunge l’esperto -, ricerche specifiche su infertilità maschile e antistaminici non ce ne sono. Ci sono solo pochissime notizie riportate (case report) di uno o due pazienti su cui ci sarebbe stato questo sospetto. Se veramente fosse un problema rilevante l’infertilità collegata agli antistaminici, visto che sono medicine molto usate, il problema sarebbe emerso in numero molto maggiore di casi, dato che gli effetti collaterali vengono segnalati costantemente (anche quelli solo supposti) all’Agenzia del Farmaco. (Corriere.it)