AstraZeneca, ora in Italia alla fascia 60-79 anni dopo il parere Ema. Anzi, ora è raccomandato per gli over 60

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Aprile 2021 7:57 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2021 8:00
AstraZeneca, da domani in Italia a 60-79enni. Speranza: "Subito una circolare per gli over 60"

AstraZeneca, da domani in Italia a 60-79enni. Speranza: “Subito una circolare per gli over 60”

Il vaccino AstraZeneca in Italia “potrà essere somministrato anche nella fascia che va dai 60 ai 79 anni”. Lo ha detto il commissario all’emergenza Francesco Paolo Figliuolo durante l’incontro tra Governo e Regioni in seguito alle nuove valutazioni dell’Ema che ha riconosciuto possibili rari collegamenti con i casi di trombosi.

Aggiornamento ore 7.57 con video

Astrazeneca, vaccino consigliato agli over 60

Anzi, ora è consigliato per gli over 60. Il coordinatore del Cts Franco Locatelli ha infatti raccomandato di privilegiare le fasce di età over 60 per il vaccino anglo-svedese. 

“Ema e Aifa hanno valutato nuovi dati sullo sviluppo di fenomeni trombotici – ha spiegato – la valutazione fatta dal comitato Ema è che il nesso di causalità è stato dichiarato come plausibile e il meccanismo che sottende a queste complicanze non è chiarito ma ipotesi fanno pensare all’attivazione di autoimmunità”.

“Gli eventi trombotici sono stati superiori all’atteso sotto i 60 anni e la maggior parte si sono osservati in donne sotto i 60 anni ma l’Ema ha detto che non ci sono fattori di rischio identificati, e la maggior parte entro 14 giorni dal vaccino e solo dopo la prima somministrazione”.

Una situazione strana, visto che in passato Astrazeneca era stato sconsigliato agli over 65. Ora, i casi di trombosi verificatisi soprattutto su under 60, ha propendere per un cambio di fascia.

AstraZeneca, Speranza: “A breve documento con indicazioni chiare”

Per il cambio di indirizzo su AstraZeneca ci sarà “un provvedimento, con tutte le indicazioni”, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza intervenendo alla riunione del Governo con Regioni, Province e Comuni sul caso AstraZeneca.

“Ci mettiamo subito a scrivere la circolare. Bisogna essere chiari e netti”, ha detto il ministro. Il provvedimento “conterrà una raccomandazione di somministrare AstraZeneca sopra i 60 anni, in linea con quanto deciso da altri paesi Ue”, ha aggiunto. 

AstraZeneca, non compromesso l’obiettivo di 500mila vaccini al giorno

La possibilità di destinare le dosi del vaccino AstraZeneca agli over 60, scudando i più giovani con Pfizer, Moderna e J&J, “non comprometterebbe l’obiettivo che il premier Mario Draghi ha indicato, ovvero di raggiungere le 500mila vaccinazioni al giorno a fine mese.

L’eventuale rimodulazione della somministrazione del vaccino anglo-svedese “in teoria non dovrebbe incidere più di tanto – dicono le stesse fonti – di fatto è un incentivo a vaccinare di più gli over-60”.