Australia, una campagna Facebook per promuovere la donazione degli organi

Pubblicato il 9 Maggio 2012 10:20 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2012 11:02

SYDNEY – Anche in Australia Facebook ha lanciato un'iniziativa per convincere piu' persone a registrarsi come donatori di organi e di tessuti, condividendo con gli amici online il proprio status di potenziali donatori.

La campagna e' stata lanciata con il sostegno dell'Australian Organ and Tissue Authority, dopo che milioni di dollari erano stati investiti in altre campagne, con il risultato di meno di un australiano su tre registrato nella lista dei possibili donatori.

Il nuovo strumento di networking, che consente di far conoscere il proprio status di donatore, la data di registrazione e il perche' della decisione, e' operativo da ieri in Australia e fa seguito alla sua introduzione la settimana scorsa in Usa e Gran Bretagna.

In Usa le registrazioni di potenziali donatori si aggiravano sulle 500 al giorno, ma da quando e' entrato in campo Facebook hanno superato le 24 mila. In Australia nel primo giorno si sono registrate oltre 800 persone.

La direttrice per le comunicazioni di Facebook Australia and New Zealand, Mia Garlick, ha detto che lo strumento e' concepito per indurre le persone a parlare della donazione di organi con familiari e amici, al fine di aumentare il numero di donatori registrati.

''Crediamo che semplicemente dicendo ad altre persone che sei un donatore di organi, il potere della condivisione e della connessione puo' svolgere un ruolo importante nel moltiplicare il tasso di donazioni''.