Bambine che si truccano: boom di dermatiti già a 7 anni

Pubblicato il 26 settembre 2012 0:37 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2012 22:38

ROMA – Mascara e rossetto in aumento tra le bambine che in tenerissima età, già dai 7-8 anni, più che pensare ai giochi sono concentrate sul proprio aspetto fisico, tanto da fare un uso consistente di cosmetici, make-up e profumi. Un fenomeno che viene segnalato dai pediatri per le possibili conseguenze sulla salute delle piccole. L’uso del make-up tra i bambini ha portato a un’impennata delle dermatiti da contatto o allergiche, facendo registrare un +16,7% di tali patologie nella fascia di età 8-12 anni.

Secondo il presidente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) Giuseppe Mele, “oggi i bambini sono considerati sempre più come giocattoli in vetrina, una spettacolarizzazione e un accessorio dei desideri dei genitori”.

I pediatri segnalano dunque una perdita di identità del bambino, “che oggi si comporta sempre più come un piccolo adulto e viene abituato ad apparire più che ad essere”. Allo stesso tempo, avvertono i pediatri, “i minori stanno diventando nuovi oggetti del marketing: se prima i messaggi pubblicitari si rivolgevano solo indirettamente ai piccoli, facendo leva sulle madri, ora invece i bambini diventano mercato diretto. Un fenomeno – sottolinea Mele – da monitorare attentamente”.