I bambini figli unici rischiano l’obesità il 50 per cento in più

Pubblicato il 28 agosto 2012 0:41 | Ultimo aggiornamento: 28 agosto 2012 0:44

Bambino obeso WASHINGTON – Essere figli unici aumenterebbe addirittura del 50 per cento la probabilità di obesità nei bambini. E’ quanto ha scoperto uno studio su 2.700 piccoli tra i 2 e i 9 anni di età condotto in otto paesi europei tra cui l’Italia, la Germania, la Spagna, e pubblicato sulla rivista americana “Nutrition and Diabetes”.

Gli autori del rapporto realizzato alla università di Gothenburg in Svezia hanno tenuto conto di tutti gli altri possibili fattori in grado di influenzare il peso dei bambini – dal peso dei genitori, al tempo trascorso in attività fisiche o davanti alla televisine dai ragazzini – ed hanno concluso che essere figli unici è un fattore che di per sé  influenza grandemente l’obesità nei più piccoli.

“Essere figlio unico e un fattore di rischio di per se'”, ha commentato Monica Hunsberger, autrice dello studio. Gli esperti non sanno ancora il perché di questo legame ma ipotizzano che possa dipendere dalla diversa tipologia anche metabolica delle famiglie che hanno solo un figlio rispetto a chi ha una prole più numerosa.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other