Benevento, farmaco caro per malato terminale. Giudice impone cura a carico Asl

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 novembre 2014 18:34 | Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2014 18:34
Benevento, farmaco caro per malato terminale. Giudice impone cura a carico Asl

Benevento, farmaco caro per malato terminale. Giudice impone cura a carico Asl

BENEVENTO – Il malato terminale di cancro non ha i soldi per la terapia e il giudice impone alla Asl che venga curato a spese dello Stato. Succede a Benevento. 

A portare a questa decisione il giudice Marina Campidoglio l’articolo 32 della Costituzione, che recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”.

Con un provvedimento d’urgenza il Tribunale, a cui si era appellato il paziente che non poteva più pagare il farmaco, ha intimato alla Asl la somministrazione del medicinale salvavita, che ricade nella “fascia C”, quindi non mutuabile, e che costa 6mila euro a confezione valida per un mese.