Bevande zuccherate, studio Usa: “Ogni anno causano 184mila decessi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2015 15:14 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2015 15:14
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Ogni anno, nel mondo, le bevande zuccherate (come Coca Cola, Pepsi, Sprite) causano 184mila decessi. Questi i dati choc pubblicati sulla rivista scientifica “Circulation” dell’American Heart Association.  Dei 184mila decessi totali 133 mila decessi sono causati dal diabete, 45 mila morti per malattie cardiache e 6.450 per tumore. La maggior parte delle vittime ha un’età compresa tra i 20 e i 44 anni. In cima ai tassi di mortalità c’è il Messico, con 404,5 decessi ogni milione di adulti.

Lo studio, condotto da un team internazionale di ricercatori degli atenei Usa di Harvard, Tufts e Washington e dell’Imperial College di Londra nel Regno Unito, ha valutato 62 lavori scientifici sull’alimentazione che hanno incluso più di 611 mila persone, condotti tra il 1980 e il 2010 in 51 Paesi.