Alcol: chi beve poco campa un poco di più

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 7:37 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 8:15
bicchiere di vino

Anche un solo bicchiere di vino al giorno aumenta rischio cancro (foto Ansa)

BELFAST- Chi beve alcolici occasionalmente ha meno probabilità di morire prematuramente rispetto a chi è astemio. Secondo una ricerca della Queen’s University Belfast [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] i tassi di mortalità sono più bassi in chi beve in media un bicchiere di vino a settimana.

Il rischio sale al 20% per i bevitori molto pesanti che si concedono lo stesso alto quantitativo di alcol su base giornaliera, e c’è una probabilità del 7% in più di morte prematura o di una diagnosi di cancro per chi non ha mai toccato l’alcol.

Andrew Kunzmann, autore principale, ha dichiarato: “Studi precedenti hanno costantemente rilevato che i bevitori leggeri e moderati vivono più a lungo degli astemi. Le prove della ricerca sul cancro offrono un’impressione diversa: anche il consumo moderato di alcool è associato a un aumento del rischio di cancro”.

Kunzmann spera che i risultati, basati su quasi 100.000 adulti e pubblicati sulla rivista PLOS Medicine, forniscano un chiaro messaggio, scrive il Daily Mail.

“Bere alcolici è una scelta personale e l’obiettivo di questo studio è fornire prove solide in modo che le persone possano prendere decisioni consapevoli riguardo al consumo di alcol”. E ha esortato alla cautela sui risultati, poiché il motivo per cui i bevitori light hanno un minor rischio di cancro o morte prematura è ancora fortemente contestato.

“I bevitori light possono anche essere a minor rischio di morte prematura poiché tendono a essere più ricchi, quindi avere una migliore assistenza sanitaria e seguire altri comportamenti di vita più sani, aesempio essere fisicamente più attivi. Data l’incertezza, riteniamo inappropriato consigliare agli astemi di iniziare a bere sulla base di questi risultati”.