Salute

Birmingham: ragazzina di 11 anni pesa 139 chili. Gb, epidemia di bambini obesi

Birmingham: ragazzina di 11 anni pesa 139 chili

Birmingham: ragazzina di 11 anni pesa 139 chili

BIRMINGHAM (REGNO UNITO) – In Inghilterra i bambini sotto gli 11 anni sono sempre più grassi. Si tratta, scrive il Daily Mail, di una vera e propria epidemia. Il record, spiega il tabloid inglese, è stato raggiunto a Birmingham: qui, una studentessa di soli dieci anni ha raggiunto i 139 chili. La ragazzina è soltanto in cima ad una lunga lista: in città, quasi 50 giovani hanno infatti toccato i 120 chili di peso corporeo.

Alcuni dati forniti recentemente parlano di un’ epidemia nel paese. In una scuola, sei alunni di soli dieci annitutti insieme pesano come una Mini Cooper. Uno di loro venne registrato  come obeso, già nel momento in cui fu iscritto alla scuola primaria.

Quasi un quarto dei bambini di 11 anni, avvertono i medici, sono ufficialmente classificati come obesi con seri rischi per la salute. In totale, solo a Birmingham sono obesi 11.777  alunni appartenenti a sei fasce d’età, cifra che corrisponde a uno su quattro. Steve Bedser, un membro del consiglio del comune che si occupa di salute e il benessere, ha dichiarato: “Uno su quattro a dieci anni è obeso? E’ la cosa più spaventosa che so sulla mia città”.

Nelle rilevazioni compiute quest’anno nelle scuole di tutto il paese, è risultato con un peso corporeo giusto solo il 59,4 per cento dei bambini. Il 2,1 per cento è stato trovato sottopeso, mentre il 38,5 per cento obeso o in sovrappeso.

Alla sanità britannica questa epidemia è costata, sempre nel 2013, la bellezza di 5 miliardi di euro. Gli ospedali che si occupano di obesità infantile, nell’anno che si sta chiudendo hanno curato circa mille bambini.

To Top