Come è meglio radersi? No contropelo, provoca irritazioni e peli incarniti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Maggio 2014 19:56 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2014 19:56
Come è meglio radersi? No contropelo, provoca irritazioni e peli incarniti

Gennaro Gattuso si rade (foto Lapresse)

LONDRA – Come si deve radere un uomo? Il rasoio deve seguire il verso della mano o andare contropelo? Gli esperti inglesi non hanno dubbi: contropelo è peggio.

La questione tiene banco sui principali mezzi di informazione britannici, dopo che il commentatore del Times, Matthew Parris (molto influente sul pubblico inglese) aveva detto di aver cambiato metodo a 50 anni.

“Quand’ero giovane – ha scritto dalle colonne del Times – un infermiere mi aveva consigliato di andare contropelo”. Poi però “ero sempre irritato alla faccia, quindi ho cambiato metodo”.

Matthew Gass, presidente dell’associazione dermatologi, ha approvato quanto scritto da Parris: “La rasatura contropelo è più veloce e dà risultati immediati, ma provoca irritazioni della pelle, peli incarniti e persino cicatrici“.

La questione ha suscitato un vero e proprio dibattito, tanto che una scuola dell’Essex ha anche istituito dei corsi che insegneranno ai ragazzi a radersi: “Sono sempre meno i papà che lo fanno”.