Come smettere di fumare? Arriva un farmaco contro l’astinenza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 aprile 2018 6:29 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 19:02
Come smettere di fumare? Arriva un farmaco contro l'astinenza

Come smettere di fumare? Arriva un farmaco contro l’astinenza

ROMA – Smettere di fumare per molti è una mission impossible, ma ora un farmaco utilizzato per curare il diabete potrebbe aiutare a bloccare i sintomi dell’astinenza da nicotina.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Da uno studio su dei topi, condotto dalla Johns Hopkins University è emerso che la metformina, un farmaco usato per trattare il diabete di tipo 2, potrebbe annullare i sintomi di astinenza da nicotina, in particolare avere effetto sul desiderio di fumare una bionda.
Il fumo è la principale causa di morte prevenibile e studi precedenti hanno scoperto che i cambiamenti nel cervello di chi decide di smettere, possono essere la causa di molte ricadute.
Sulla base delle nuove scoperte, i ricercatori hanno concluso che la metformina, farmaco che ha un prezzo basso, potrebbe essere prescritta a chi decide di smettere di fumare, scrive il Daily Mail.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, il fumo uccide quasi sei milioni di persone all’anno e 16 milioni di americani attualmente convivono con una malattia causata dal fumo.
Uno studio del 2013, pubblicato su Drug and Alcohol Dependence, ha rilevato che chi aveva smesso di fumare per 12 mesi o meno aveva una probabilità di ricaduta superiore al 50%.
I ricercatori della Johns Hopkins University hanno affermato che ciò potrebbe essere dovuto all’ansia relativa all’astinenza.
Gli scienziati, guidati da Sangwon Kim, professore associato di medicina, si sono concentrati su un enzima, noto come AMPK, Activate Protein Kinase; attivato in seguito all’uso cronico di nicotina, viene represso nel momento in cui si smette di fumare, e ciò contribuisce a provocare nell’ex fumatore il tipico stato di nervosismo.
Precedenti studi hanno dimostrato che la metformina, assunta da quasi 120 milioni di persone in tutto il mondo, ha la capacità di attivare l’enzima.

Nel corso dell’esperimento, ai topi è stata somministrata metformina e, successivamente, della nicotina.
Quando la somministrazione della nicotina è stata sospesa, i topi sono stati posti sotto osservazione per 48 ore: i primi due giorni di astinenza, per l’uomo sono infatti associati al più alto tasso di recidiva.
I topi, non hanno mostrato alcun stato di nervosismo, né hanno manifestato nessuno dei tipici effetti negativi che subentrano dopo una repentina astinenza da nicotina e che, solitamente, incidono sul peso corporeo, sul consumo di cibo o sui livelli di glucosio.
“Considerato il profilo di sicurezza del farmaco, il risultato è molto promettente “, hanno commentato i ricercatori.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other