Con divorzio genitori per adolescenti più problemi psico-somatici, Università Stoccolma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2015 11:34 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2015 11:34
Con divorzio genitori per adolescenti più problemi psico-somatici, Università Stoccolma

Con divorzio genitori per adolescenti più problemi psico-somatici, Università Stoccolma

ROMA – Con divorzio genitori per adolescenti più problemi psico-somatici, Università Stoccolma. Il divorzio tra i genitori può fare male agli adolescenti, rendendoli più suscettibili a sviluppare problemi di tipo psico-somatico, come ad esempio mal di testa, mal di stomaco,vertigini, perdita di appetito e sensazione di tensione e tristezza. Le ragazze sembrano più soggette dei ragazzi e in generale quelli più colpiti sono i giovani affidati a un solo genitore dopo il divorzio.

E’ quanto emerge da uno studio svedese, dell’Università di Stoccolma, pubblicato sulla rivista Journal of Epidemiology and Community Health. Gli studiosi hanno analizzato i dati relativi a un sondaggio che ha coinvolto 150mila ragazzi tra i 12 e i 15 anni, per vedere se il loro modo di vivere a casa fosse collegato a un rischio di sviluppare problemi psico-somatici.

Dall’analisi è emerso che le ragazze riportavano più problemi psico-somatici rispetto ai ragazzi, ma soprattutto che coloro che vivevano con un solo genitore in seguito a un divorzio avevano una maggiore prevalenza di problemi come mal di testa, mal di stomaco, vertigini, perdita di appetito e sensazione di tensione e tristezza, rispetto non solo a chi viveva in una famiglia ‘nucleare’, cioè composta da entrambi i genitori che vivono insieme, ma persino ai loro coetanei in affidamento congiunto, cioè affidati sia alla mamma che al papà.

La spiegazione secondo gli studiosi potrebbe essere legata al fatto che gli adolescenti che vivono in affidamento congiunto sono da una parte più stressati per il fatto di dover vivere in due case diverse, ma dall’altra possono godere della vicinanza di entrambi i genitori.