Coronavirus: dalle gare Consip posti letto, dispositivi terapia intensiva, mascherine…

di Alessandro Avico
Pubblicato il 10 Marzo 2020 13:21 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 13:21
Coronavirus: dalle gare Consip posti letto, dispositivi terapia intensiva, mascherine...

Coronavirus: dalle gare Consip posti letto, dispositivi terapia intensiva, mascherine… (Foto Ansa)

ROMA – Consip ha aggiudicato la prima procedura negoziata d’urgenza per le attività di procurement connesse all’emergenza sanitaria coronavirus, per la fornitura di ventilatori, dispositivi medici per terapia intensiva e sub-intensiva, dispositivi e servizi connessi, e dispositivi opzionali. La gara pubblicata e aggiudicata in soli 5 giorni permetterà di dotare 5.000 posti letto aggiuntivi di terapia intensiva.

Alla procedura – suddivisa in 7 lotti – hanno partecipato 35 imprese per complessive 67 offerte, arrivando ad offrire sconti rilevanti (es. Lotto 1 “Ventilatori polmonari ad alta complessità per terapia intensiva” con sconto medio di -23%; Lotto 2 “Ventilatori polmonari per terapia sub-intensiva” con sconto medio di -16%). Le consegne saranno effettuate in 4 scaglioni temporali.

“Appartenenza allo Stato, impegno e responsabilità hanno reso possibile questo primo grande risultato”, afferma l’amministratore delegato Consip Cristiano Cannarsa. “Una complessa procedura progettata, pubblicata e aggiudicata in soli 4 giorni, per rendere immediatamente disponibili dispositivi per potenziare la terapia intensiva delle strutture sanitarie”. Oggetto della gara inoltre 6.793 Monitor multiparametrici, 7.101 Monitor multiparametrici da trasporto, 11.670 pompe infusionali per farmaci, 1.940 pompe peristaltiche per nutrizione enterale, 448.265 Accessori per ventilatori polmonari.

Entro 3 giorni 119 ventilatori, 200 tra 4 e 7 giorni e 886 tra 8 e 15 giorni . Sono le date di consegna previste per i ventilatori per la terapia intensiva e sub intensiva oggetto della gara di Consip. Per altri 2.713 la consegna è prevista tra 16 e 45 giorni.

La procedura – spiega Consip – è suddivisa in 18 lotti, per un valore totale di circa 258 milioni di euro. Per ogni lotto sarà stipulato un Accordo quadro con tutti i fornitori aggiudicatari. Gli ordini di fornitura verranno gestiti direttamente da Consip – sulla base dei fabbisogni definiti dalla Protezione Civile – a partire dal fornitore primo classificato, fino all’esaurimento della disponibilità dei prodotti di quest’ultimo, proseguendo poi con un meccanismo “a cascata” verso i fornitori successivi in graduatoria. Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 16 dell’11 marzo 2020, utilizzando la piattaforma di e-procurement MEF/Consip (www.acquistinretepa.it). Si invitano le imprese alla più ampia partecipazione.

Oggetto dell’acquisizione sono i seguenti dispositivi:

1 ASPIRATORI ELETTRICI 702

2 CENTRALE DI MONITORAGGIO PER TERAPIA INTENSIVA 48

3 ECOGRAFI PORTATILI 155

4 ELETTROCARDIOGRAFI 200

5 TOMOGRAFO COMPUTERIZZATO 1

6 MASCHERINE CHIRURGICHE 24.314.550

7 MASCHERINE FFP 25.056.257

8 MASCHERINE FFP 35.728.949

9 GUANTI in LATTICE 1.889.635

10 GUANTI in VINILE 41.468.600

11 GUANTI in NITRILE 65.501.900

12 DISPOSITIVI PER PROTEZIONE OCULARE 6.171.005

13 TUTE di PROTEZIONE 2.541.145

14 CALZARI/SOVRASCARPE 6.691.600

15 CUFFIE COPRICAPO 5.310.500

16 CAMICI1 3.605.342

17 TERMOMETRI 14.261

18 DETERGENTI e DISINFETTANTI/ANTISETTICI: 820.368.