Cozze dalla Spagna contaminate con Escherichia Coli: allarme in tutta Italia

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 marzo 2018 9:45 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018 9:45
Cozze dalla Spagna contaminate con Escherichia Coli: allarme in tutta Italia

Cozze dalla Spagna contaminate con Escherichia Coli: allarme in tutta Italia

ROMA – Attenzione alle cozze provenienti dalla Spagna: potrebbero essere contaminate da Escherichia Coli. A dare l’allarme è il Rasff, il sistema di allerta rapido europeo per la sicurezza alimentare, secondo il quale le cozze spagnole sarebbero già state immesse sul mercato italiano.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

L’allerta, secondo quanto riporta il quotidiano Il Messaggero, è di tre giorni fa, purtroppo però non si conoscono i lotti contenenti cozze contaminate. Il ritiro è stato già avviato in tutta Italia e non riguarda solo la grande distribuzione, ma anche pescherie e mercati.

Cosa si rischia? L’Escherichia Coli è un batterio particolarmente insidioso, che vive in acque inquinate da feci: nell’uomo colpisce l’apparato digerente, provocando nausea, forti crampi addominali, diarrea, vomito. Il sistema di allerta invita quindi i consumatori a prestare la massima cautela e raccomanda di non acquistare cozze vive senza prima sottoporle al controllo dal Servizio igiene della Asl locale.

Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, ricorda che “il consumo dei molluschi bivalvi è considerato uno dei principali responsabili di trasmissione all’uomo di diverse malattie d’origine batterica e virale nonché intossicazioni da enterobatteri. Pertanto, invita chiunque avesse acquistato questo prodotto a consumarlo ben cotto evitando il consumo di prodotti crudi”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other