Crisi e prova costume: a dieta 17 milioni di italiani

Pubblicato il 9 Giugno 2013 16:03 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2013 16:05
Crisi e prova costume: 17 milione di italiani sono a dieta

Crisi e prova costume: 17 milione di italiani sono a dieta

ROMA, 9 GIU – L’arrivo del caldo e il temuto momento della ‘prova costume’ spinge 16,9 milioni di italiani a mettersi a dieta (7,7 milioni dichiara di farlo regolarmente). E’ quanto emerge dal rapporto Coldiretti/Censis divulgato in occasione del primo anticipo di estate che ha spinto molti italiani al mare.

Gli italiani comunque sono in generale più ‘in linea’ che nel passato – sottolinea Coldiretti – Sotto la pressione della crisi e i cambiamenti degli stili di vita, nell’ultimo triennio si è infatti verificato un significativo calo del numero di cittadini in sovrappeso, con oltre 250mila persone che hanno stretto la cinghia e sono ora in perfetta forma.

Nonostante i segnali di miglioramento, tuttavia, oltre quattro italiani su dieci (43 per cento) – aggiunge Coldiretti – risultano ancora in sovrappeso o addirittura obesi, con una netta prevalenza degli uomini rispetto alle donne. A favorire il girovita più snello, anche la crisi economica – aggiunge Coldiretti- Il carrello della spesa si fa sempre più ‘leggero’, con un taglio degli acquisti in quantità di olio di oliva (-8 per cento), vino (-7 per cento), carne bovina (-6 per cento) e di maiale (-5 per cento) ma anche del pesce (-5 per cento), frutta (-4 per cento) e verdura (-2 per cento) che per prima volta interessa anche gli ortaggi e le insalate pronte per l’uso, la cosiddetta quarta gamma, in calo record del 5 per cento nei volumi di acquisto nel primo trimestre 2013.