Finalmente niente più paura del dentista, grazie alla sedazione cosciente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Agosto 2020 11:13 | Ultimo aggiornamento: 3 Agosto 2020 11:13
Finalmente niente più paura del dentista, grazie alla sedazione cosciente

Finalmente niente più paura del dentista, grazie alla sedazione cosciente (Foto Ansa)

Siete sempre stati terrorizzati dal dentista e solo l’idea di dover andare da questo professionista vi mette in uno stato di ansia e preoccupazione? Certamente non siete gli unici ad avere questo problema: sono infatti moltissime le persone che hanno una vera e propria fobia del dentista. Nella maggior parte dei casi, tale paura dipende dal fatto che i primi incontri in età infantile non sono stati piacevoli ed è per questo motivo che è sempre importante portare i bambini dal dentista prima che sviluppino carie o altre problematiche dolorose.

Ad ogni modo, questo specialista è spesso visto con terrore dai pazienti ma fortunatamente oggi esistono delle tecniche che consentono di rendere qualsiasi operazione decisamente più piacevole. In Italia non sono molti gli specialisti che si servono di questa tecnica innovativa: questo dentista di Milano è uno dei pochi e sul suo sito web potete trovare tutte le informazioni ed i contatti utili.

Vediamo però adesso cos’è la sedazione cosciente, come funziona e perché è consigliata a coloro che hanno paura del dentista.

Sedazione cosciente: di cosa si tratta?

La sedazione cosciente è una tecnica analgesica che si basa sulla somministrazione di protossido di azoto al paziente, mediante inalazione diretta con aerosol. In sostanza dunque, al posto del classico ago, al paziente viene fatto respirare questo gas che lo induce in uno stato di tranquillità ma lo mantiene al tempo stesso cosciente, in grado di interagire e rispondere al dentista.

Questa tecnica di sedazione si rivela utilissima sia con i pazienti pediatrici che con le persone particolarmente spaventate dal dentista.

Il protossido di azoto viene somministrato mediante una mascherina nasale e impiega pochissimo tempo a fare effetto: nel giro di 2-3 minuti il paziente è pronto. Naturalmente parliamo di un blando sedativo, che non è sufficiente nel caso di interventi particolarmente dolorosi. In tal caso è necessario iniettare anche dell’anestetico locale, che però il paziente sopporta molto meglio proprio grazie al protossido di azoto.

I vantaggi della sedazione cosciente

La sedazione cosciente con protossido di azoto offre numerosi vantaggi, in primis perché consente di tranquillizzare il paziente senza ricorrere a punture ed aghi che solitamente sono temutissimi, oltre che dolorosi. Oltre a questo però vale la pena sottolineare che l’aerosol che viene fatto inalare è assolutamente innocuo per la salute: non a caso viene utilizzato anche nei pazienti pediatrici. Viene eliminato per via respiratoria e non incide in alcun modo sulla funzionalità di reni e fegato, cosa che avviene invece per tutti i farmaci classici.

La sedazione cosciente è dunque un’ottima soluzione per tutti coloro che hanno paura del dentista, perché non dannosa ed efficace. L’aerosol deve essere inalato per tutta la durata del trattamento, perché non appena la somministrazione viene interrotta nel giro di pochi minuti scompaiono anche tutti i suoi effetti. Il paziente può dunque andare a casa in autonomia senza alcun problema e senza dover attendere che l’effetto dell’analgesico si
attenui. Questa è una tecnica che sta prendendo sempre più piede e che in molti hanno apprezzato.