Dentisti inglesi, quanti errori: in 4 anni estratti 150 denti sani

di Caterina Galloni
Pubblicato il 15 Maggio 2020 6:44 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2020 17:49
Dentisti inglesi e britannici, quanti errori: in 4 anni estratti 150 denti sani

Dentisti inglesi, quanti errori: in 4 anni estratti 150 denti sani (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – In Inghilterra andare dai dentisti può essere un problema: secondo uno studio dell’University Dental Hospital of Manchester a centinaia di pazienti hanno estratto dei denti perfettamente sani.

I ricercatori hanno esaminato le estrazioni di denti in Inghilterra dal 2015 al 2019. Nel corso dei quattro anni, i dentisti hanno tolto per errore quasi 150 denti sani.

Sottolineano inoltre che il totale potrebbe essere molto più alto di quanto indichino le cifre ufficiali.

Dal SSN, l’estrazione sbagliata di un dente è classificata come un evento che non dovrebbe mai accadere, come lasciare i ferri chirurgici all’interno del corpo di un paziente.

La maggior parte degli errori si è verificata in ospedale, dove i pazienti venivano sottoposti ad anestesia generale.

Mike Pemberton, ricercatore, ha affermato che le cifre effettive sono probabilmente molto più alte poiché i sistemi di segnalazione sono “complessi e ottusi”.

Nel Regno Unito, i dentisti effettuano circa 45.000 estrazioni all’anno, per un costo di oltre £ 200 milioni.

I pagamenti per gli errori dei dentisti possono variare da £ 1.000 a £ 40.000 a seconda dell’entità del danno. La maggior parte degli errori si verificano a causa della scarsa comunicazione tra il personale odontoiatrico o dell’assenza di lastre.

Nel 2019, un odontoiatra del Liverpool University Dental Hospital con 30 anni di esperienza, è stato sospeso per otto mesi dopo aver estratto il dente sbagliato e mentito al riguardo ai suoi superiori, sostenendo di aver informato il paziente.

Eddie Crouch, della British Dental Association, ha affermato che non ci sono scuse: i pazienti non devono soffrire per l’incompetenza dei dentisti.

Ma ha sottolineato che il numero di estrazioni sbagliate rimane pur sempre esiguo rispetto alla cifra totale annuale di estrazioni.

“A meno che non ci siano chiari segnali su una radiografia, può essere molto difficile capire da quale dente provenga il dolore”, ha detto Crouch e aggiunto:”Nella stragrande maggioranza dei casi, il dentista opera correttamente”. (Fonte: Daily Mail)