Dieta contro diabete di tipo 2: fagioli superfood, ma anche uova, noci, semi di zucca…

di Lara Volpi
Pubblicato il 23 ottobre 2018 10:16 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2018 12:05
Diabete di tipo 2, dieta ideale: fagioli superfood, ma anche uova, noci, semi di zucca...

Diabete di tipo 2, dieta ideale: fagioli superfood, ma anche uova, noci, semi di zucca… (Foto Ansa)

ROMA – Un piattino di legumi al giorno può aiutare a tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue nel caso si soffra di diabete di tipo 2, quello che colpisce in età adulta. Fagioli, lenticchie, ceci, fave e lupini sono particolarmente indicati nella dieta di chi soffre di diabete perché non vengono assorbiti subito dall’intestino ma allo stesso tempo riducono l’assorbimento degli zuccheri, evitando picchi di glicemia, come quelli che si verificano invece quando si mangiano carboidrati. 

Secondo la dottoressa Sara Testa, dietologa dell’Unità di Chirurgia bariatrica dell’Ospedale Humanitas, “fagioli e legumi sono alimenti che dovrebbero essere consumati regolarmente da chi soffre di diabete, sia per il controllo della glicemia sia per la ridotta quantità di calorie. Infatti, 100g di fagioli o ceci cotti contengono circa 100 calorie, un po’ meno lenticchie e fave, e andrebbero mangiati almeno tre volte alla settimana anche sotto forma di prodotti come la pasta realizzata con farine di fagioli e legumi che quindi rientra tra i prodotti proteici”.

Bisogna però considerare i legumi non come contorno, ma come piatto principale, come se si trattasse di carne o pesce. Duecentocinquanta grammi di legumi freschi (non secchi) corrispondono a circa 150 grammi di carne e 200 grammi di pesce. 

Tra i legumi più indicati per le persone diabetiche ci sono i fagioli borlotti, i fagioli blu scuro o fagioli neri. Ma gli alimenti che aiutano chi soffre di diabete non sono solo i legumi. Vediamone altri. 

  1. Uova: sono una grande fonte di proteina, con pochissimi carboidrati e quindi non portano a picchi si zuccheri nel sangue. 
  2. Yogurt greco: è ottimo per regolare i livelli di zuccheri nel sangue. Grazie ai probiotici è anche in grado di ridurre il rischio di patologie cardiache. Lo yogurt greco sembra migliore di quello normale perché il contenuto di carboidrati è inferiore, mentre il contenuto di proteine è maggiore. 
  3. Noci: secondo uno studio dell’Università di Toronto e dell’ospedale di St Michael, sempre a Toronto, in Canada, aggiungere 60 grammi di frutta secca alla propria alimentazione quotidiana abbassa i livelli di zuccheri nel sangue. 
  4. Popcorn: hanno relativamente poche calorie e molte fibre. Questo li rende uno snack ideale. 
  5. Olive nere: anche queste olive sono un ottimo snack per chi ha il diabete di tipo 2 grazie all’apporto di grassi monoinsaturi, ovvero i grassi buoni.  
  6. Semi di zucca: sono ricchi di grassi sani, proteine e fibre. Hanno anche quantità notevoli di vitamina E, un nutriente importante per la pelle e il sistema immunitario. 
  7. Pomodori: riducono i livelli di zuccheri nel sangue, la pressione sanguigna e il rischio di patologie cardiovascolari associate al diabete di tipo 2. Grazie al licopene, inoltre, abbassano il rischio di cancro. 
  8. Cetrioli: abbassano i livelli di zuccheri nel sangue e sono ricchi di fibre.