Dieta a basso apporto di carboidrati allontana la fame e fa bruciare più calorie

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 novembre 2018 7:10 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2018 1:36
Dieta a basso apporto di carboidrati allontana la fame e fa bruciare più calorie

Dieta a basso apporto di carboidrati allontana la fame e fa bruciare più calorie (Foto Ansa)

BOSTON – Una dieta a basso contenuto di carboidrati è il modo migliore per perdere peso, anche perché aiuta a diminuire l’appetito e a bruciare più calorie: la conferma arriva da uno studio del Boston Children’s Hospital, negli Stati Uniti. 

I ricercatori hanno osservato che le persone che mangiano più verdure e proteine hanno un livello minore di grelina, ormone dell’appetito. Già alcuni studi precedenti avevano mostrato che appena si perde peso si inizia a bruciare una quantità minore di calorie perché il metabolismo rallenta, e questo rende difficile continuare a perdere peso. 

Ma un nuovo studio ripreso dal Daily Mail rivela che coloro che seguono una dieta a basso apporto di carboidrati non solo bruciano più calorie ma hanno anche meno fame. Gli studiosi hanno seguito 234 adulti sovrappeso tra i 18 e i 65 anni di età, con un indice di massa corporea di 25 o superiore. 

I volontari hanno seguito una dieta per dieci settimane. Un gruppo di 164 persone è riuscito a perdere il 10 per cento del proprio peso e si è avviato verso una fase di mantenimento.

I partecipanti allo studio hanno seguito tre diete diverse: alcuni una con una alta percentuale di carboidrati (60%), altri una media (40% di carboidrati) e altri ancora una bassa (20% di carboidrati), e questo per venti settimane. 

Controllando il peso e il consumo energetico dei partecipanti allo studio i ricercatori hanno scoperto che quest’ultimo era notevolmente superiore tra coloro che seguivano una dieta con ridotto apporto di carboidrati. In media chi seguiva questa dieta bruciava 250 calorie in più di chi ne seguiva una ad alto apporto di carboidrati. 

I ricercatori hanno anche misurato la secrezione di insulina, ormone che previene picchi di zuccheri nel sangue, e anche in questo caso è emerso che coloro che avevano maggiori secrezioni di insulina bruciabano molte più calorie con una dieta low-carb.

Secondo il team di ricerca la causa potrebbe essere nel fatto che i carboidrati hanno un alto indice glicemico che fa salire i livelli di zuccheri nel sangue, aumentando la fame e portando le persone ad ingrassare. Inoltre chi mangia più carboidrati ha livelli più elevati di grelina, ormone che aumenta l’appetito.