Dieta del bicchiere, via 3 chili in una settimana: come funziona

di Giulio Riccardi
Pubblicato il 29 ottobre 2018 12:35 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2018 12:35
Dieta del bicchiere

Dieta del bicchiere, via 3 chili in una settimana: come funziona

ROMA – La dieta del bicchiere è il nuovo regime alimentare che sta andando di moda in questo periodo. Una dieta veloce ma efficace che promette di far perdere 3 chili in una settimana

Come funziona? Basterà utilizzare un bicchiere, quello standard da 200 ml, che vi guiderà nella scelta dei cibi e delle quantità per dimagrire. Per chi è ideale questa dieta? È l’ideale soprattutto per chi mangia spesso fuori casa, ma anche per chi va spesso di corsa a causa dei tanti impegni. Ora veniamo al dunque: cosa si deve mettere nel bicchiere per perdere peso? Ovviamene frutta e verdura di stagione. La frutta e la verdura non devono mai mancare in un dieta: sono entrambe ricche di acqua e fibre che stimolano l’intestino e sgonfiano la pancia.

Non solo: la frutta e la verdura sono indispensabili per eliminare la ritenzione idrica ed eliminare la cellulite. Ma quali sono le verdure più adatte? Cavoli, broccoli e spinaci, per fare il pieno di vitamina C, ma anche melanzane e peperoni, che sono ottimi brucia grassi. Fondamentali anche cipolle e asparagi che sono cibi detox. Non fatevi mancare i legumi che danno subito un senso di sazietà e sono ricchi di proteine vegetali. 

I cereali integrali e i probiotici, invece, ripristinano la flora batterica intestinale, migliorano il metabolismo e rafforzano le difese immunitarie. Ma ora andiamo al sodo. Come funziona la dieta del bicchiere? La giornata inizia con un bicchiere di acqua, limone e zenzero, per risvegliare tutto l’organismo. A colazione si consuma uno yogurt bianco magro con cereali e un frutto di stagione.

A merenda scegliete un bicchiere di smoothie o una centrifuga a base di frutta e verdura. A pranzo portate a tavola un bicchiere di riso integrale (già cotto) con zucchine e menta, accompagnato da ortaggi al vapore conditi con un filo di olio extravergine d’oliva. A cena spazio ai legumi: un bicchiere di fagioli oppure di lenticchie rosse, accompagnate da un’insalata con cetrioli e pomodorini.