Ebola, l’infermiera contagiata ha preso un aereo con 132 persone. Allarme in Usa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2014 19:37 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2014 20:26
Ebola, l'infermiera contagiata ha preso un aereo con 132 persone. Allarme in Usa

Ebola, l’infermiera contagiata ha preso un aereo con 132 persone. Allarme in Usa

ROMA – Ha il virus ebola. E’ la seconda negli Stati Uniti. Che ora hanno paura: Amber Vinson, 26 anni, positiva ai test, ha infatti preso un aereo il giorno prima di accusare i sintomi del virus. Nella tratta che unisce Cleveland con Dallas, insieme ad Amber c’erano altre 132 persone. Tutte allertate e ora sotto controllo. Ma c’è di peggio: l’aereo, dopo quel giorno, ha continuato a prestare servizio ed è stato disinfettato soltanto oggi, mercoledì 15 ottobre.

Gli Usa, insomma, ora hanno paura. E Barack Obama prova a correre ai ripari: cancellate all’ultimo due visite programmate da mesi per ragioni di campagna elettorale (elezioni di medio termine) il presidente ha convocato un vertice d’urgenza alla Casa Bianca.

All’incontro partecipano i responsabili delle agenzie federali statunitensi coinvolte nella lotta all’epidemia. Obama non andrà quindi  in Connecticut e in New Jersey, dove  avrebbe dovuto partecipare ad alcuni eventi elettorali in vista del voto di midterm. Eventi inviati a data da destinare.

A tenere banco, ovviamente, è il caso del secondo contagio in Texas. Poche ore prima dell’ufficialità della notizia, infatti, proprio le infermiere del Presbyterian Hospital di Dallas avevano accusato le autorità sanitarie, sostenendo che per giorni non erano state fornite loro indicazioni su come trattare il cosiddetto “paziente zero”, ovvero Thomas Duncan, il primo morto di Ebola negli Usa.

Le infermiere sostengono di aver lavorato per diverse giorni senza attrezzatura protettiva e con tute non complete e chiuse col nastro adesivo. Non solo. Sempre secondo le infermiere, i campioni prelevati a Duncan avrebbero viaggiato nei tubi pneumatici dell’ospedale con la possibilità di contaminare il sistema.