Ebola, medico di Emergency peggiora ancora: cura sperimentale dall’estero

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2014 12:49 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2014 12:51
Ebola, medico di Emergency peggiora ancora: cura sperimentale dall'estero

Ebola, medico di Emergency peggiora ancora: cura sperimentale dall’estero

ROMA – Il medico italiano di Emergency ricoverato allo Spallanzani a Roma è peggiorato ancora la sera del 1° dicembre. Il personale medico dello Spallanzani si prepara ora a trattare il medico di Emergency con un nuovo farmaco sperimentale, appena arrivato dall’estero.

Il medico contagiato dal virus Ebola è stato trattato con farmaci e plasma dei convalescenti dalla Spagna e dalla Germania, ma le sue condizioni non accennano a migliorare e il 2 dicembre il bollettino medico parla di un ulteriore peggioramento.

Anche questo nuovo farmaco sperimentale, hanno spiegato i medici, è stato ottenuto grazie ad una catena di supporto, in Italia costituita dal ministero della Salute, inclusa la rete degli uffici di sanità di frontiera Us (Usmaf) e di solidarietà istituzionale, con l’aiuto del coordinamento internazionale per la gestione di Ebola dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La prognosi, hanno concluso i medici, rimane riservata.