Ebola, paziente di Amburgo dimesso: è in buone condizioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 ottobre 2014 16:50 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2014 16:50
Ebola, paziente di Amburgo dimesso: è in buone condizioni

(Foto LaPresse)

BERLINO – E’ stato dimesso ed è in buone condizioni il paziente contagiato dal virus Ebola e curato ad Amburgo, in Germania. Ad annunciarlo è il policlinico universitario Eppendorf, dove l’uomo era in cura. Il 3 ottobre è arrivato in Germania, a Francoforte, un secondo paziente affetto dal virus, in condizioni molto critiche.

L’uomo, originario del Senegal, si era ammalato nel corso della sua attività in un laboratorio del Sierra Leone. Era stato trasportato ad Amburgo, per le cure, a fine agosto. L’ospedale ha fatto sapere:

“‘Sta bene e non è più contagioso da molti giorni. Siamo molto contenti per lui e del fatto che possa tornare nel suo Paese”.

Intanto le quattro persone che vivevano con Thomas Duncan, il paziente zero di Dallas, hanno una nuova casa. Con l’avvio del processo di decontaminazione, la compagna Duncan, sua figlia e due nipoti sono stati ricollocati in una casa di quattro stanze sempre a Dallas, dove dovranno restare fino al 19 ottobre. Solo allora, infatti, sarà trascorso il periodo necessario per stabilire se hanno contratto o meno l’Ebola.

Dopo giorni di ritardo, la prima delle tre fasi di pulizia dell’appartamento dove Duncan ha alloggiato è iniziata. Le lenzuola e gli asciugamani sono stati rimossi. Il processo durerà giorni, alimentando le polemiche già accese su i ritardi nell’azione e sull’ospedale.