Febbre del Nilo, sono 22 i casi da giugno: tutti in Veneto, Friuli, Sardegna

Pubblicato il 28 settembre 2012 13:05 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2012 13:18

MILANO – Sardegna, Friuli e Veneto: è qui che si concentrano i 22 casi di Febbre del Nilo, malattia neuroinvasiva nota anche come West Nile virus (Wnv). I casi sono stati registrati tra il 15 giugno e il 27 settembre. E’ quanto emerge dagli ultimi dati dal servizio di sorveglianza del Centro nazionale di epidemiologia e dell’Istituto superiore di sanità.

Il 51% dei casi riguarda uomini con un’età media di 63,7 anni: 10 sono infatti le persone colpite con più di 75 anni, e 4 quelle tra i 65 e 74 anni. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, 18 casi sono stati segnalati in Veneto (di cui 14 nella provincia di Venezia e 4 in quella di Treviso), 2 in quella di Oristano in Sardegna, e 2 in Friuli Venezia Giulia (1 nella provincia di Gorizia, e 1 in quella di Pordenone). I sintomi si sono manifestati tra il 10 agosto e 13 settembre. Sono invece 184 complessivamente i casi confermati di West Nile (febbri e forme neuro invasive) nell’uomo nell’Unione europea ad oggi e 430 i casi registrati nei paesi limitrofi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other