Fecondazione eterologa, sì alle linee guida: gratis per le donne in età fertile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 12:36 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 12:36
Fecondazione eterologa, sì alle linee guida: gratis per le donne in età fertile

Fecondazione eterologa, sì alle linee guida: gratis per le donne in età fertile

ROMA –  Fecondazione eterologa gratuita se la donna è in età fertile o dietro il pagamento di un ticket per la donna che non lo sia, ma che non potrà avere più di 43 anni; neonati con lo stesso colore della pelle dei genitori e possibilmente anche lo stesso colore di capelli e lo stesso gruppo sanguigno: i governatori delle Regioni italiane hanno approvato le linee guida varate mercoledì 3 settembre dai tecnici e dagli assessori alla salute.

Il bimbo nato attraverso la fecondazione eterologa avrà la possibilità di chiedere di conoscere l’identità del padre o madre biologici una volta compiuti i 25 anni di età: a questo punto il donatore viene ricontattato e, se lo decide, potrà rivelare la propria identità.

Nel documento è stato previsto un limite massimo di 10 nati per ogni donatore. La coppia che ha già avuto un figlio da eterologa potrà però chiedere di avere altri figli da eterologa con lo stesso donatore.
Infine i donatori: potranno avere tra i 20 e i 35 anni le donne e 18-40 per gli uomini.

Ha spiegato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia:

“Le Regioni hanno deciso all’unanimità di andare avanti con le linee guida, affinché l’eterologa diventi una realtà e si colmi il vuoto legislativo. Sarà trattata come una cura normale e penso che si arrivi a un ticket uguale a livello nazionale”.