Fumo, governo prepara la stretta: bando in spiagge, stadi, parchi, film…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Gennaio 2015 13:16 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2015 13:16
Fumo, governo prepara la stretta: bando in spiagge, stadi, parchi, film...

Fumo, governo prepara la stretta: bando in spiagge, stadi, parchi, film…

ROMA – Fumo vietato in spiaggia, parchi pubblici, stadi e automobili se ci sono minorenni. Il governo pensa a una nuova stretta delle regole contro le sigarette e lo fa proprio nei giorni in cui cade il decennale dell’entrata in vigore della legge Sirchia, una delle più influenti nella vita degli italiani, quella che ha bandito il fumo dai locali pubblici.

Per ora si tratta solo di ipotesi come spiega su Repubblica, Michele Bocci

“Si tratta di possibili iniziative, il cui successo in altri Paesi è documentato”, sottolineano dal ministero alla Salute.

A confermare che qualcosa si muove è proprio il ministro Beatrice Lorenzin:

“Sì, ci sarà una stretta ulteriore. Partiamo da film e auto con minori e poi studieremo eventuali nuove misure. È una materia da approfondire, su cui eventualmente aprire un confronto”.

Sui film di produzione italiana è prevista una stretta. Al bando le troppe scene con sigarette. Resta poi da capire quando e chi giudicherà il “troppo”. Idem per le auto con minori. Sacrosanto non fumare davanti ai bambini, è ovvio. Resta il problema del controllo. E se una legge è fatta su una violazione impossibile da osservare è destinata a rimanere inefficace.