Gb, crisi. Aumento dei suicidi e dei casi di depressione

Pubblicato il 6 settembre 2012 15:47 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2012 15:47

LONDRA, GRAN BRETAGNA – La crisi europea e le severe misure di austerity fanno balzare i casi di depressione, suicidi e problemi psicologici nel Vecchio Continente. ”Nessuno dovrebbe essere sorpreso dal fatto che la disoccupazione, i debiti e la fine delle relazioni possano causare un aumento delle malattie mentali e possano spingere chi e’ vulnerabile a togliersi la vita” afferma Richard Colwill, dell’autorita’ per la salute mentale inglese, in un’intervista alla Cnbc.

Colwill sottolinea che secondo uno studio del British Medical Journal oltre 1.000 persone nel Regno Unito si sono tolte la vita per l’impatto della recessione. Un sondaggio del gruppo Insight Reserach in Gran Bretagna condotto fra i medici di famiglia mostra come le misure di austerita’ hanno danneggiato la salute della maggior parte dei loro pazienti, con il 77% che ha iniziato a chiedere trattamenti contro l’ansia e un boom delle richieste di anti-depressivi, le cui ricette mediche sono salite del 28% da 34 milioni del 2007 a 43,4 milioni nel 2011.