Gb,studio. Fumo passivo causa gravi danni alla memoria

Pubblicato il 14 settembre 2012 16:39 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2012 16:40

NEWCASTLE, GRAN BRETAGNA -Se i danni del fumo attivo sono ormai ben noti, vi e’ assai meno conoscenza dei problemi legati a quello passivo. Ora una ricerca della Northumbria University di Newcastle rivela che i non fumatori esposti regolarmente al fumo passivo rischiano gravi danni alla memoria.

Lo studio, pubblicato sull’edizione on line del mensile Addiction, ha confrontato un gruppo di fumatori abituali con due gruppi di non fumatori: il primo regolarmente esposti al fumo passivo, il secondo no. Dai risultati e’ emerso che quelli esposti al fumo passivo dimenticano quasi il 20 per cento in piu’ rispetto a coloro che non lo sono.

Chi e’ stato esposto al fumo, lo e’ stato in media per 25 ore alla settimana in quattro anni e mezzo. I fumatori abituali hanno comunque avuto la peggio, poiche’ dimenticano il 30 per cento in piu’ rispetto ai non fumatori non esposti al fumo passivo.

”I risultati di questa ricerca suggeriscono che i deficit associati all’esposizione al fumo passivo possono estendersi alle funzioni cognitive di ogni giorno – ha detto il co-autore dello studio Tom Heffernan, ricercatore del dipartimento di psicologia della Northumbria University –. Speriamo che il nostro lavoro serva a stimolare future ricerche per aiutarci a comprendere meglio le problematiche legate all’esposizione al fumo passivo”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other