Internet il nuovo medico: autodiagnosi per 1 persona su 3 negli Usa

Pubblicato il 15 Gennaio 2013 13:59 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2013 14:00
Internet il nuovo medico: autodiagnosi per 1 persona su 3 negli Usa

Internet il nuovo medico: autodiagnosi per 1 persona su 3 negli Usa

ROMA – Internet diventa il medico preferito, anche se rimane quello non affidabile. Secondo l’indagine ‘Health Online 2013‘, svolta dal Pew Research Center statunitense, su un campione di 3 mila individui oltre il 35% si affida al web, cioè un americano su 3. E l’autodiagnosi viene ritenuta così valida da una persona su tre che dopo aver consultato internet difficilmente si rivolgono al proprio medico.

Tra coloro che si rivolgono al medico dopo l’autodiagnosi, il 41% ha dichiarato che il proprio dottore conferma la loro diagnosi mentre il 18% ha detto che il proprio medico non si trovava d’accordo con la diagnosi che si erano fatti.

E dove cercano informazioni gli habitué dell’autodiagnosi? Per il 77% dei casi la ricerca parte da Google, mentre solo il 13% inizia a cercare i propri sintomi su siti specializzati in salute.