La meglio sanità in Toscana. La peggio in Campania

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2015 11:09 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2015 12:07
La meglio sanità in Toscana. La peggio in Campania

La meglio sanità in Toscana. La peggio in Campania

ROMA – Classifica per regioni della sanità italiana. Prima la Toscana, ultima la Campania. La classifica nazionale della migliore sanità assegna quest’anno (riferito al 2013) il primo posto alla Toscana che supera l’Emilia Romagna, seconda e scalzata dal primo posto. Il peggior servizio sanitario tra tutte le Regioni è offerto dalla Campania (maglia nera nelle ultime tre rilevazioni), seguita da Puglia e Calabria. Il Piemonte, terzo, migliora progressivamente (nel 2011 era al quinto posto, nel 2012 al quarto prima di salire sul podio nel 2013).

Quali sono i criteri adottati per stilare le pagelle alle Regioni? Viene associato un punteggio ponderato per ognuno dei criteri adottati per i “Lea”, i livelli essenziali di assistenza del servizio sanitario nazionale.

Il punteggio più alto che riguarda l’appropriatezza dei ricoveri in ospedale, ad esempio, è fissato a 22,5. Per l’assistenza a domicilio il punteggio più alto è 20. Quando l’attesa media dell’ambulanza è sotto i 18 minuti, scattano 10 punti. Se nella regione il 95% dei bambini sotto i due anni riceve il vaccino esavalente sono 9 punti.

 

 

Posizione riferita al 2013

1 TOSCANA 214 punti – 2012 (2 posizione)

2 EMILIA ROMAGNA 204 – 2012 (1)

3 PIEMONTE  201 – 2012 (4)

4 MARCHE 191 – 2012 (10)

5 VENETO 190 – 2012 (2)

6 LIGURIA 187 – 2012 (6)

7 LOMBARDIA 187 – 2012 (5)

8 UMBRIA 179 – 2012 (7)

9 SICILIA 165 – 2012 (11)

10 ABRUZZO 152 – 2012 (13)

11 LAZIO 152 – 2012 (8)

12 BASILICATA 146 – 2012 (8)

13 MOLISE 140 – 2012 (12)

14 CALABRIA 135 – 2012 (15)

15 PUGLIA 134 – 2012 (14)

16 CAMPANIA 127 – 2012 (16)