Lampade solari e tumori della pelle: il legame è certo. Arrivano divieti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Dicembre 2014 15:00 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2014 15:00
Lampade solari e tumori della pelle: il legame è certo. Arrivano divieti

Lampade solari e tumori della pelle: il legame è certo. Arrivano divieti

ROMA – Lampade solari e tumore alla pelle. Il legame c’è. Ed è certo. Al punto che uno Stato, l’Australia, ha deciso di mettere le lampade fuorilegge. Perché, è la posizione del ministro locale della sanità,

“non c’è dubbio che vi sia un legame tra cabine e melanoma maligno”.

Posizione, questa, evidentemente non frutto di capricci o volontà di “sabotare” un settore che in Australia tira, ma di evidenze scientifiche. Niente più lampade abbronzanti, quindi. Per ora in un paese dall’altra parte del mondo rispetto al nostro. Ma un paese dove il tasso di tumori della pelle è uno dei più alti al mondo.

E l’Australia non è neppure il primo Stato a spegnere le lampade abbronzanti. Lo ha già fatto un paese dove sole e tintarella naturali non mancano, il Brasile.

In Australia il divieto delle cabine per abbronzarsi entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio negli stati del Nuovo Galles del Sud, Victoria, Australia meridionale, Tasmania, Queensland e nel territorio della capitale australiana. Le altre aree dell’Australia seguiranno a breve