Lecce, due bimbi nati “con la camicia”: il raro caso, accade una volta su 80mila

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 9 aprile 2019 20:52 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2019 20:52
Neonati con la camicia, due bimbi a Lecce: accade 1 volta su 80mila

Lecce, due bimbi nati “con la camicia”: accade una volta su 80mila

LECCE – Due bimbi sono nati “con la camicia” all’ospedale Vito Fazzi di Lecce l’8 aprile. I neonati sono stati dati alla luce con il sacco amniotico ancora intero che li avvolgeva come una “camicia”. Una condizione che si verifica solo in un bimbo su 80mila, motivo per cui è raro assistere a questo tipo di evento.

A dare la notizia è stata l’Asl di Lecce, che ha sottolineato la rarità di questo caso, soprattutto perché si è verificato due volte nello stesso giorno. Nascere con la “camicia” in termini medici indica che i piccoli erano ancora ricoperti dalla membrana del sacco amniotico, che indicherebbe secondo alcune credenze un parto meno traumatico per i bambini. 

Questo tipo di evento è considerato anche di buon auspicio, indicando del bimbi “fortunati”, sia da un punto di vista medico che di credenza popolare. Proprio la Asl ha sottolineato la rarità del caso e ha dato i suoi auguri alle famiglie, dichiarando in una nota: “Già dopo la prima settimana dormono tutta la notte, sono sereni, crescono meglio dei bimbi che nascono da parti variamente accelerati e hanno intelligenza e velocità di apprendimento migliori. Benvenuti e buona vita con i vostri genitori”.